fbpx

Personal branding: esempi reali

In quest’articolo vorrei parlarti di alcuni esempi dipersonal branding, ovvero quel complesso di strategie e azioni volte all’autopromozione e al marketing personale. Il self branding mira a evidenziare l’esperienza, le competenze e le qualità di una persona trattandola appunto come fosse un brand. Viene utilizzato in moltissimi settori: dal mondo dello spettacolo a quello dei freelance e dei piccoli imprenditori.

Personal Branding is not about pretending to be a perfect person. It’s being real to the world with your flaws and fortes.”
Bernard Kelvin Clive

Grazie al personal branding canvas introdotto da Luigi Centenaro, puoi schematizzare in modo semplice e immediato tutte le informazioni utili per iniziare la tua strategia di autopromozione. Questo strumento in PDF è fondamentale se lavori come libero professionista e hai l’esigenza di migliorare la tua reputazione e far crescere il fatturato.

Un altro spunto utile per imparare a fare marketing di sé stessi sono i casi di successo di persone che sono riuscite a creare un’immagine di sé stesse efficace. Vediamo due esempi di personal branding nel settore dei servizi professionali.

Personal-branding-esempi

Personal branding: esempi di successo

 

Esempi di personal branding: Gioia Gottini

Per chi non la conoscesse, Gioia Gottini è una business coach e la fondatrice di “I mercoledì della Mansardina”, un gruppo Facebook con 4mila iscritti rivolto alle freelance e alle piccole imprenditrici che desiderano migliorare le proprie strategie di comunicazione e marketing. Nel 2018 è stata l’unica italiana selezionata da Facebook per il Community Leadership Program, un’iniziativa volta a promuovere l’efficacia dei gruppi attivi su questa piattaforma.

Your smile is your logo. Your personality is your business card. How you leave others feeling after an experience with you becomes your trademark”.
Jay Danzie

Quello di Gioia Gottini è un esempio dipersonal branding estremamente efficace, perché combina un mix di strategie complementari tra loro:

  • Blog– Ogni settimana, Gioia pubblica un articolo sul tema prescelto. Questo ti fa capire che dietro alla sua strategia di contenuti c’è un’attenta pianificazione di tutti gli argomenti da trattare nel corso dell’anno.
  • Canale YouTube– Qui viene approfondito il topic trattato all’interno dell’articolo di blog, attraverso uno streaming live di circa mezz’ora in cui Gioia risponde anche alle domande dei partecipanti.
  • Gruppo Facebook– Qui viene dato ampio spazio alla discussione e alla condivisione di opinioni e contributi tra le iscritte.

Lezione da imparare: da questo esempio di personal branding puoi capire come il potere della communitypuò aprirti molte porte. Via libera quindi alla creazione di gruppi e comunità online, a patto però che siano supportate da un solido piano editoriale costituito da contenti utili e originali.

Come fare personal branding: l’esempio di Virgola

Virgola è l’account Instagram che ha fatto guadagnare alla sua creatrice il premio come migliore artista e personaggio dell’anno agli Igers Awards del 2014 e 2015. Virginia di Giorgio, illustratrice 32enne di Firenze, ha iniziato a condividere i disegni che ritraevano le avventure quotidiane del suo alter ego Virgola dopo la laurea, alla ricerca di visibilità e un primo impiego nel settore della grafica.

Le storie di Virgola vengono create su carta con la matita e alcuni oggetti d’uso quotidiano utilizzati in modo creativo: bustine del tè, bottoni, biscotti acquisiscono significati inediti e si trasformano in qualcosa di nuovo. I disegni condivisi sull’account Instagram e Facebook di Virginia attirano in breve tempo l’attenzione di grandi aziende come Caffè Vergnano, Fratelli Branca, Haribo, interessate a raccontare i loro prodotti attraverso il mondo magico e colorato di Virgola.

Personal branding: l’esempio di Virgola

Personal-branding-l’esempio-di Virgola

 

Negli anni successivi viene pubblicato il libro Virgola ed escono la collezione di gioielli Oro, Argento Virgola e la linea di cancelleria ispirata al personaggio. Ad oggi il profilo conta 144mila follower su Instagram e 68mila fan su Facebook, e il personal brand Virgola vanta quasi 300 tatuaggi dedicati in tutto il mondo.

Lezione da imparare: Virginia è riuscita a creare un universo colorato capace di incantare ed emozionare le persone facendo leva su storie semplici ma suggestive. La narrazione è uno dei mezzi di comunicazione più potenti, perché stimola un senso di identificazione con i personaggi e le vicende raccontate. Usa lo storytelling per farti conoscere in modo divertente e coinvolgente.

Questi esempi di personal branding ti hanno ispirato, e vorresti farti aiutare da un’assistente marketing virtuale per promuovere il tuo business?

 

Contattami per raccontarmi il tuo progetto!